041 – Scoop : un truffatore a Pomeriggio 5

Ho conosciuto durante la trasmissione condotta da Barbara D’Urso , quella che parla di truffe amorose “POMERIGGIO 5 ” del 31/05/17 , Thomas Salme, presentato come tCfr. http://www.video.mediaset.it/video/pomeriggio_5/full/mercoledi-31-maggio_727014.htmlruffatore.
Maria Grazia Bortolussi ed io, entrambe truffate, abbiamo fatto un salto sulla sedia perchè non avremmo mai creduto di trovaci di fronte ad un truffatore smascherato, dal vivo.
Ho un giudizio pessimo su chi truffa e giudico i truffatori, i truffacuori , dei veri vermi oltre che “PARASSITI” che vivono sulle spalle di fragilità e vulnerabilità altrui. Approfittare della fiducia e manovrare il buon cuore delle persone è da BASTARDI ed è per questo che ho fondato ACTA Associazione contro le Truffe Affettive che mira a contrastare il fenomeno parlandone.
Ma il pilota che guidava senza brevetto, lo svedese Thomas Salme che c’entra in tutto ciò?
C’entra perchè si è costruito da solo il brevetto per volare, fotocopiando una licenza che aveva tagliato con le forbici ed esibito senza timbro. Insomma un raggiro, un bluff che non è stato individuato da una burocrazia spesso inefficiente e superficiale.
Invece, i truffacuori seriali di cui ACTA si sta occupando, falsificano in modo sofisticato e sistematico i documenti che usano nelle truffe affettive. Loro appartengono a vere bande di criminali informatici transnazionali, il cui obiettivo è solo far denaro senza preoccuparsi dei danni irreversibili procurati alle loro vittime.
Viceversa, Thomas Salme ha sempre dimostrato professionalità e capacità di volare. Non ha mai messo nessuno in pericolo e, quindi, i sul piano morale potrebbe essere assolto. Bolli e certificati in regola non sempre denotano bravura, competenza e qualità. Per esempio, il comandante Francesco Schettino avvalora questa tesi perchè le sue incapacità unite alla codardia han provocato il naufragio della nave Concordia.
E’ curioso notare che ci sono tante persone che provano simpatia per il pilota svedese, forse si immedesimano. Per alcune vi è il desiderio di avventura che non tutti osiamo realizzare, per me invece, è stata la capacità di aggirare le avversità e gli handicap .
Anche io avrei voluto come mestiere, volare fra le nuvole, ma per un paio di deficit non ho potuto fare l’hostess. Bassa statura e visus gravemente insufficiente me lo hanno impedito.
Gli handicap, di qualsiaasi natura essi siano, stimolano sensi ed energie sopite dentro di noi e quello che sembra impossibile alle volte diventa possibile.
Così è stato per Thomas Salme che è sopravvissuto all’uragano scatenatosi intorno al lui , dimostrando di non essere affatto un incosciente. Ha messo in atto strategie ed energie per raggiungere il suo sogno e, dunque, è stato consapevole di essere in grado di fare quel mestiere, supportato e confortato anche dal superamento di prove ad hoc.
Che farà ora?..”Sempre avventure, ma adesso in regola ” risponde il pilota. Chissà ..
In attesa di capire meglio compreremo il libro Il Pilota abusivo di Tom Watt e Salme Thomas. Il Cairo Ed. http://www.mondadoristore.it/Pilota-abusivo-13-anni-Thomas-Salme-Tom-Watt/eai978886052760/
Torino 8 giugno 2017
A.C.T.A. Associazione Contro Truffe Affettive e Lotta al cybercrime
Jolanda Bonino (Presidente) tel. 0039 339.41.11.700 FB: https://www.facebook.com/ACTA-Lotta… Sito: https://acta704.wordpress.com/ mail: ass.acta2016@gmail.com
Annunci

Una risposta a "041 – Scoop : un truffatore a Pomeriggio 5"

  1. Ciao a tutti. Le truffe, di qualsiasi genere siano sono sempre reati. Il truffatore danneggia talvolta in modo devastante il truffato. Le truffe di tipo affettive sono le più odiose e sicuramente le più pericolose per le conseguenze gravi che possono causare al truffato e alla sua famiglia. È per questo che lottiamo, sia a scopo preventivo per evitare che le persone cadano nella trappola, perchè vada fatta luce sul fenomeno sempre più diffuso e grave, soprattutto ci si deve preoccupare del dopo truffa. Dare un aiuto psicologico, di vicinanza e solidarietà alle numerose persone colpite nei propri sentimenti da questi criminali è un doveroso civico, umano. Non deve essere isolata la persona che ha subito questo dramma. Per questo esiste ACTA di Jolanda Bonino. Meriterebbe un riconoscimento al valore. Per quanto riguarda lo specifico del truffatore Thomas Salme, anche se di truffa si tratta e penalmente perseguibile, costui non ha danneggiato nessuno, anzi, si è dimostrato persino più bravo di quelli cosiddetti regolari, con diplomi, brevetti, ecc. Semmai c’è una responsabilità di coloro che dovrebbero controllare la regolarità dei documenti. Comunque è andata bene perchè non è successo niente, non oso pensare ad un potenziale incidente con vittime! A questo punto bisognerebbe prendere atto che questo signore è stato furbo ed intelligente e sicuramente ha fatto questo perchè si sentiva preparato e sicuro. Tanta capacità dimostrata dovrebbe essere premiata con un’ assoluzione anche se si può creare un precedente. Il problema comunque è nei controlli seri ed accurati nell’ assunzione di persone specialmente quando ci sono lavori importanti che richiedono professionalità e responsabilità come nel campo sanitario e nella guida di mezzi pubblici (autobus, treni, navi, aerei, ecc) dove c’è di mezzo la vita delle persone. Mi viene da pensare a tanti giovani bravi, veri talenti, che con notevoli sacrifici sono riusciti a diplomarsi, ma poi non sono riusciti a trovare un lavoro adeguato per vie normali, diciamo legali.Spesso perchè le loro famiglie sono modeste. Invece lo trovano spesso i fannulloni, quelli che hanno ottenuto un diploma a forza di raccomandazioni, i figli di papà, gente che si ritrovano anche a posti di responsabilità con guadagni molto alti, ma poi i risultati sono catastrofici per la Società. Questi non sono truffatori legalizzati? Comunque quelli veramente bravi, non solo per il dono dell’ intelligenza, ma perchè hanno studiato e si sono rimboccati le maniche, dovrebbero ricevere più attenzioni da parte dei responsabili delle risorse umane, controllare i meriti a prescindere. Evidentemente qualcuno responsabile delle assunzioni è un po’ “distratto”. Il signor Thomas è stato bravo e fortunato e probabilmente con la sua “truffa” ha tolto il lavoro ad un cosiddetto “regolare”; speriamo che quest’ultimo era un raccomandato!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...